Forex e tassi di cambio, ma come funziona?

Forex è la parola utilizzata per indicare uno dei mercati più grandi al mondo, un mercato dove vengono scambiati ogni giorno milioni e milioni di dollari. Il Forex, più propriamente foreign exchange market, è un mercato valutario, ovvero un mercato dove si scambia una valuta con un’altra.

Ogni paese in questa terra ha una propria valuta, in Italia avevamo la lira, oggi siamo passati all’euro, l’Inghilterra possiede la Sterlina, la Svizzera il Franco Svizzero, gli Usa hanno il Dollaro, la Russia il Rublo e così via.

Scambiare una valuta per un’altra valuta è normale ed anche possibile. Ciò avviene per svariati motivi, da quelli speculativi a quelli di necessità. Ad esempio, se un Italiano si reca in America, non può portarsi dietro euro perché non gli servirebbero a nulla, difficilmente troverebbe negozianti disposti ad accettare tale moneta come mezzo di pagamento.

Diventa dunque necessario cambiare euro in dollari.

Questo è il motivo per cui esistono i tassi di cambio, ovvero dei tassi di conversione di una valuta all’altra. Ad esempio, attualmente, il tasso di cambio tra euro e dollaro è nell’ordine di 1,20$ circa. Questo vuol dire che per acquistare un euro, sono necessari 1,20$.

I tassi di cambio oscillano continuamente a seconda della domanda e dell’offerta. Non entriamo nel dettaglio di come una valuta si apprezzi o deprezzi rispetto ad un’altra, ma ci limitiamo a capire il motivo per cui il Forex attrae milioni di persone interessate a guadagnare denaro facile.

Abbiamo detto che ad oggi il tasso di cambio euro/dollaro è pari a 1,20$. Ipotizziamo quindi di vendere 100€ e di comprare in cambio dollari. Per ogni euro ci verranno pagati 1,20$, quindi, per 100€ riceveremo 120$. Dopo 10 giorni, il cambio euro/dollaro si abbassa e passa da 1,20 ad 1,10.

A questo punto compiamo l’operazione inversa, vendiamo dollari ed acquistiamo euro. Adesso, per acquistare un euro bastano 1,10$, di conseguenza, dato che disponiamo di 120$, ci verranno offerti 120$ : 1,10$ = 109€. Come vi sarà facile notare, il tasso di cambio ci è stato favorevole, e mentre prima disponevamo di un capitale iniziale di 100€, adesso ne possediamo 109€.

Non abbiamo fatto nulla, se non vendere nel momento migliore, cioè quando il dollaro si è apprezzato nei confronti dell’euro.Pensate allora se tale compravendita fosse avvenuta anzichè con 100€ con somme decisamente maggiori, il guadagno sarebbe stato molto più elevato.

Questa attività viene definità speculazione finanziaria, e consiste nel ricavare un profitto dai movimenti dei prezzi. I tassi di cambio delle valute variano in funzione di determinate logiche, non avviene tutto per caso, ecco perché molti sono gli operatori che entrano nel sistema per speculare tramite il forex.

Ovviamente, non è necessario recarsi in banca e portare materialmente una valuta per acquistare in cambio un’altra valuta, per guadagnare con il forex basta stare seduti comodamente a casa propria, è sufficiente rivolgersi ad un operatore autorizzato che vi metta a disposizione una piattaforma per il trading online in grado di effettuare tali operazioni in maniera rapida e veloce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *